Publications

Total results: 17.
This factsheet was produced by the ENRD Thematic Group (TG) on 'Sustainable Management of Water and Soils' (2017-2018).
It overviews the topic and includes the TG's recommendations on how to improve water and soil management through multi-actor approaches.

Questo opuscolo analizza il contributo dei finanziamenti erogati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR) cofinanziati dal FEASR per un uso sostenibile delle risorse naturali, in particolare acqua e suolo.

Il concetto di uso efficiente delle risorse si fonda sull’idea “fare di più con meno”. In questa ottica, i progetti presentati in questo volume evidenziano una serie di pratiche virtuose che generano un maggior valore economico e ambientale con minori input.

Il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) fornisce un prezioso sostegno alle economie rurali d’Europa, accelerando il passaggio verso un’agricoltura più sostenibile.

Il documento illustra le principali raccomandazioni formulate da questo Gruppo tematico della RESR su come migliorare la gestione dell’acqua e del suolo sotto il profilo delle risorse nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR).

Questo documento sintetizza i principali risultati del Gruppo tematico della RESR “Imprese rurali intelligenti e competitive” ed è destinato ad assistere i responsabili politici a migliorare il sistema di sostegno all’imprenditorialità nelle zone rurali. 

Il documento tratta una serie di aspetti quali: 

  • individuare nuove tendenze, nuovi sbocchi e idee originali per le imprese rurali; 
  • approcci di sostegno alle imprese per contribuire alla realizzazione di idee imprenditoriali innovative;
  • sostenere l’accesso alla banda larga e alle opportunità offerte dalla digitalizzazione;
  • favorire l’acquisizione di competenze digitali.

Questo opuscolo sui progetti finanziati dal FEASR illustra come gli aiuti erogati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR), cofinanziati dal FEASR, siano stati utilizzati non solo per sostenere le singole imprese rurali, ma anche per creare un ambiente favorevole per lo sviluppo e la prosperità delle imprese nelle zone rurali.

Di norma, sostenere le imprese rurali significa predisporre interventi strategici in grado di aumentare le probabilità di creare e mantenere attività economiche solide e sostenibili nelle zone rurali.

I progetti illustrati sono fonte di ispirazione su come offrire servizi di consulenza e opportunità di formazione e di attività in rete alle imprese rurali, nonché investimenti mirati per lo sviluppo delle infrastrutture digitali e materiali necessarie a tali imprese, siano esse aziende agricole o attività operanti in altri settori dell’economia rurale.

Questa scheda informativa fornisce un quadro generale degli strumenti finanziati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR) per il sostegno alle imprese, tra cui il trasferimento di conoscenze, i servizi di consulenza, lo sviluppo di imprese e aziende agricole, i servizi di base, la cooperazione (Misura 16) e LEADER/CLLD.

La scheda è stata realizzata come documento di riferimento per il seminario della RESR “Innovare nelle imprese per dinamizzare le zone rurali” (Bruxelles, marzo 2017).
 

Questa scheda informativa illustra gli strumenti per rispondere alle sfide cui è attualmente confrontato il mondo rurale (quali, ad esempio, i cambiamenti demografici), nonché il concetto e la valenza dell’innovazione e dell’impresa sociale, con esempi particolarmente stimolanti a tale proposito.

La scheda è stata realizzata come documento di riferimento per il seminario della RESR “Innovare nelle imprese per dinamizzare le zone rurali” (Bruxelles, marzo 2017).
 

Questa scheda informativa illustra le sfide delle imprese rurali, una serie di risposte personalizzate e strumenti di sostegno alle imprese intelligenti, nonché la pratica degli acceleratori d’impresa e il sostegno nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR).

La scheda è stata realizzata come documento di riferimento per il seminario della RESR “Innovare nelle imprese per dinamizzare le zone rurali” (Bruxelles, marzo 2017).
 

Pages