Publications

Total results: 35.

This edition of the EAFRD Projects Brochure illustrates how the mainstreaming of the bioeconomy is being accelerated by Rural Development Programmes (RDPs) around Europe.

A sustainable bioeconomy, while it benefits everyone, has particular relevance for rural communities. The twelve projects featured in this Projects Brochure illustrate how RDPs are helping rural communities seize the opportunities offered by the bioeconomy through the production of sustainable food and feed, innovative bio-based products, renewable energy, environmentally sustainable growth and awareness raising.

Questo numero della rivista rurale dell’UE, dedicato a un uso efficiente delle risorse, analizza le implicazioni per lo sviluppo rurale del concetto “fare di più con meno”. Incentrato esclusivamente sulla gestione dell’acqua e del suolo, esso evidenzia come le zone rurali possano diventare più efficienti sotto il profilo delle risorse. 

La pubblicazione descrive pratiche virtuose in questo ambito ed evidenzia come la politica di sviluppo rurale dell’UE possa essere utilizzata al meglio per sostenere una gestione più efficace delle risorse naturali. Viene inoltre presentato il programma dell’Unione europea “LIFE”, i cui progetti pilota forniscono molteplici esempi virtuosi di pratiche sostenibili che possono essere replicati nel comparto agricolo e in altri settori dell’economia rurale. 

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR su “Economie rurali efficienti sotto il profilo delle risorse”.

Questo opuscolo analizza il contributo dei finanziamenti erogati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR) cofinanziati dal FEASR per un uso sostenibile delle risorse naturali, in particolare acqua e suolo.

Il concetto di uso efficiente delle risorse si fonda sull’idea “fare di più con meno”. In questa ottica, i progetti presentati in questo volume evidenziano una serie di pratiche virtuose che generano un maggior valore economico e ambientale con minori input.

Il Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) fornisce un prezioso sostegno alle economie rurali d’Europa, accelerando il passaggio verso un’agricoltura più sostenibile.

Questo numero della Rivista rurale dell’UE analizza alcune delle ultime teorie e pratiche in materia di sostegno all’imprenditoria rurale per promuovere lo sviluppo di forme di attività innovative, sfruttando con successo le nuove opportunità emergenti e le potenzialità latenti nei territori rurali.

Senza ignorare le molteplici sfide delle zone rurali d’Europa, questo numero esamina gli sbocchi e le nuove opportunità che vanno emergendo in un’ampia gamma di settori: da quello delle biotecnologie all’economia delle esperienze, dalle moderne tecnologie dell’informazione alle nuove esigenze dei consumatori.

La pubblicazione, infine, esamina come utilizzare in modo strategico i Programmi di sviluppo rurale per ottimizzare queste opportunità, individuando soluzioni più intelligenti per un efficace sostegno alle imprese e concentrando gli sforzi in modo mirato per ovviare ad alcune criticità specifiche ai territori rurali.

Questo opuscolo sui progetti finanziati dal FEASR illustra come gli aiuti erogati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR), cofinanziati dal FEASR, siano stati utilizzati non solo per sostenere le singole imprese rurali, ma anche per creare un ambiente favorevole per lo sviluppo e la prosperità delle imprese nelle zone rurali.

Di norma, sostenere le imprese rurali significa predisporre interventi strategici in grado di aumentare le probabilità di creare e mantenere attività economiche solide e sostenibili nelle zone rurali.

I progetti illustrati sono fonte di ispirazione su come offrire servizi di consulenza e opportunità di formazione e di attività in rete alle imprese rurali, nonché investimenti mirati per lo sviluppo delle infrastrutture digitali e materiali necessarie a tali imprese, siano esse aziende agricole o attività operanti in altri settori dell’economia rurale.

Questo opuscolo sui progetti finanziati dal FEASR illustra come gli abitanti delle zone rurali abbiano utilizzato gli aiuti erogati nell’ambito dei Programmi di sviluppo rurale (PSR), cofinanziati dal FEASR, per sostenere azioni in linea con il processo di “Transizione verso un’economia rurale verde”.

Si tratta di un processo che punta a sfruttare opportunità economiche sostenibili dal punto di vista ambientale e sociale, nonché ad ottenere migliori prestazioni ambientali con modalità economicamente e socialmente sostenibili.

I progetti rispecchiano l’ampia varietà di approcci che i PSR possono sostenere in questo ambito tra cui: vivere di attività legate alla biodiversità; ottenere di più con meno; promuovere un turismo più verde; generare energia rinnovabile a partire dalle produzioni rurali; installare infrastrutture per lo sfruttamento delle rinnovabili nelle zone rurali; cooperare per un’economia più verde.

Questo numero della Rivista rurale dell’UE è dedicato al tema della sostenibilità ambientale e sociale e a come questa possa rappresentare uno strumento di crescita economica nelle zone rurali dell’Europa.

La pubblicazione evidenzia alcune specifiche opportunità che la transizione verso un’economia verde può offrire a queste zone, tra cui il passaggio a un’economia a basse emissioni di carbonio e pratiche agricole e forestali più sostenibili. Questo numero della rivista si sofferma inoltre su vari aspetti pratici dei progetti della green economy e sull’importanza della cooperazione per conseguire risultati migliori.

Tema trasversale dell’intera pubblicazione: le modalità per garantire, attraverso i Programmi di sviluppo rurale (PSR), un sostegno ottimale agli interventi realizzati in queste zone.

Questo numero della Rivista rurale dell’UE illustra possibili soluzioni per “migliorare la competitività dei produttori primari integrandoli meglio nella filiera agroalimentare”, uno degli aspetti specifici della politica di sviluppo rurale dell’Unione europea.

La pubblicazione passa in rassegna una serie di strumenti per valorizzare le filiere, esplorando altresì i principali sbocchi commerciali per i produttori rurali in termini di estensione dei mercati rurali; migliore accesso ai mercati urbani; accesso agli appalti pubblici per le forniture di prodotti alimentari.

La rivista, inoltre, sottolinea l’importanza di attuare strategie mirate a sostenere filiere più intelligenti sfruttando collegamenti con il settore della ricerca e i Programmi di sviluppo rurale (PSR).

Questo opuscolo dei progetti finanziati dal FEASR illustra come gli abitanti delle zone rurali siano ricorsi ai fondi del FEASR per affrontare le sfide e le opportunità offerte dai recenti flussi di migranti e rifugiati nell’Unione europea.

Senza esprimere valutazioni sulle più ampie questioni di politica migratoria, l’opuscolo intende fornire una istantanea di ciò che varie zone rurali d’Europa stanno mettendo in campo per rispondere in modo più positivo all’evolvere della situazione. I progetti presentati vertono sui seguenti sottotemi: “Cambiare la narrazione”, “Competenze e mercato del lavoro” e “Risposte coordinate”.

Questo numero della Rivista rurale dell’UE evidenzia sia il ruolo della politica di sviluppo rurale dell’UE rispetto ad alcune sfide più generali della nostra società, sia le opportunità concrete di massimizzare il positivo impatto di tale politica sul campo. Vengono analizzate, in particolare, le risposte a criticità legate ad un accesso limitato alla banda larga in ambito rurale; ai cambiamenti climatici globali e all’attuale crisi umanitaria dei rifugiati. La pubblicazione prosegue analizzando in dettaglio alcuni strumenti strategici dell’UE nuovi o in divenire quali: CLLD plurifondo; Fondo europeo per gli investimenti strategici; Misura “Cooperazione” dei PSR.

Pages