Publications

Total results: 30.

Questa sintesi prende in esame una campagna di formazione digitale gestita da un gruppo di azione locale (GAL) francese per migliorare, anche per il loro tramite, la connettività alle reti ferroviarie, stradali, culturali e digitali.
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questa sintesi prende in esame le iniziative di economia verde di un gruppo di azione locale (GAL) britannico, comprendenti una rete di esperti in materia di energie rinnovabili, imprese e gruppi di collettività, che sono sfociate in risparmi energetici e nella creazione di nuovi posti di lavoro.
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questa sintesi esamina una rete di sentieri sostenuta da un gruppo di azione locale (GAL) greco che coniuga la tecnologia moderna con la cultura e le tradizioni del passato.
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questa sintesi esamina il coinvolgimento di un gruppo di azione locale (GAL) austriaco nella costituzione di un centro di mobilità – ‘Mobilito’ – che rappresenti un punto di contatto per garantire servizi, gestione e informazioni sui trasporti pubblici a viaggiatori, cittadini e comunità.
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questa sintesi esamina le attività di un gruppo di azione locale (GAL) austriaco per mobilitare l’impegno civico al fine di aumentare in modo sostenibile le competenze e il capitale sociali di una comunità rurale.
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questa sintesi esamina il sostegno di un gruppo di azione locale (GAL) austriaco allo sviluppo di comunità sostenibili tramite progetti correlati alla gioventù rurale, all’impegno civico e allo scambio di know-how (maggiori particolari qui).
L’esempio è stato presentato in occasione di un seminario della RESR “LEADER/CLLD”.

Questo numero della rivista rurale dell’UE presenta una serie di iniziative avviate dalle comunità rurali in tutta Europa per trovare soluzioni concrete alle sfide cui sono confrontate e per cogliere nuove opportunità.

La pubblicazione analizza modi nuovi e innovativi di sfruttare l’innovazione digitale e sociale per potenziare i servizi rurali di base. Esamina inoltre approcci nazionali e regionali che consentono di creare condizioni favorevoli all’emergere di tali aspetti, nonché il contributo dei Programmi di sviluppo rurale per promuovere l’innovazione in tali servizi.

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR sui “Villaggi intelligenti”.

Questo caso di studio metodologico esamina la rete ‘Field labs’ del Regno Unito e le sovvenzioni alla ricerca tese a migliorare la sostenibilità attraverso le innovazioni orientate dagli agricoltori e a fornire competenze, assistenza e supporto scientifico per trovare soluzioni alle sfide comuni.

Questo numero della rivista rurale dell’UE, dedicato a un uso efficiente delle risorse, analizza le implicazioni per lo sviluppo rurale del concetto “fare di più con meno”. Incentrato esclusivamente sulla gestione dell’acqua e del suolo, esso evidenzia come le zone rurali possano diventare più efficienti sotto il profilo delle risorse. 

La pubblicazione descrive pratiche virtuose in questo ambito ed evidenzia come la politica di sviluppo rurale dell’UE possa essere utilizzata al meglio per sostenere una gestione più efficace delle risorse naturali. Viene inoltre presentato il programma dell’Unione europea “LIFE”, i cui progetti pilota forniscono molteplici esempi virtuosi di pratiche sostenibili che possono essere replicati nel comparto agricolo e in altri settori dell’economia rurale. 

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR su “Economie rurali efficienti sotto il profilo delle risorse”.

Questo caso di studio metodologico esamina un’iniziativa congiunta delle unità di supporto alle reti rurali di Svezia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia per incrementare l’innovazione, l’imprenditorialità e la partecipazione dei giovani agricoltori a favore di zone rurali sostenibili.

Pages