Publications

Total results: 15.

Questo documento orientativo esamina nello specifico il ruolo potenziale della cooperazione di tipo non LEADER/CLLD a sostegno dei villaggi intelligenti.

È stato realizzato principalmente mediante l’interpretazione degli orientamenti e delle esperienze dei precedenti periodi di programmazione nel contesto della proposta della Commissione di un regolamento relativo ai ‘piani strategici della PAC’ per il periodo 2021-2027.

Questo documento orientativo esamina il ruolo potenziale di LEADER/CLLD a sostegno dell’attuazione del concetto di villaggi intelligenti; sono valutati gli attuali ostacoli all’attuazione di LEADER/CLLD individuati dai GAL e formulate raccomandazioni sulle modalità per superare tali ostacoli al fine di sfruttare appieno le potenzialità dei villaggi intelligenti a livello locale. 

Questo documento informativo riporta alcuni orientamenti preliminari sulle modalità per sostenere i villaggi intelligenti – sia nell’attuale periodo di programmazione (2014-2020) sia, soprattutto, nel quadro del periodo di programmazione della politica agricola comune (PAC) successivo al 2020.

È destinato principalmente ai responsabili delle politiche e ai soggetti attuatori nazionali e regionali, con l’intento di aiutarli a mettere in atto politiche rurali e regionali che consentano alle comunità rurali di rispondere alle sfide odierne.

Questo documento orientativo esamina il modo in cui le strategie digitali, messe a punto a vari livelli in tutta Europa, possono avvantaggiare le comunità rurali.

La digitalizzazione può essere un potente motore di cambiamento, a condizione che sia adattata al contesto rurale e messa in atto con la partecipazione delle comunità rurali stesse.

Questo numero della rivista rurale dell’UE presenta una serie di iniziative avviate dalle comunità rurali in tutta Europa per trovare soluzioni concrete alle sfide cui sono confrontate e per cogliere nuove opportunità.

La pubblicazione analizza modi nuovi e innovativi di sfruttare l’innovazione digitale e sociale per potenziare i servizi rurali di base. Esamina inoltre approcci nazionali e regionali che consentono di creare condizioni favorevoli all’emergere di tali aspetti, nonché il contributo dei Programmi di sviluppo rurale per promuovere l’innovazione in tali servizi.

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR sui “Villaggi intelligenti”.

Questo documento di lavoro e di sintesi fornisce i riferimenti a una serie di strumenti di pianificazione in grado di aiutare operatori, responsabili locali delle decisioni e gruppi delle comunità a progettare e mettere a punto servizi rurali sostenibili. Benché l’attenzione sia chiaramente accordata ai servizi rurali, ogni strumento è parimenti adatto ad altre tipologie di intervento.

Questo documento di lavoro e di sintesi esamina i diversi modelli di impresa che possono essere predisposti per migliorare la fornitura di servizi rurali. Inoltre, stabilisce raccomandazioni per scegliere il modello d’impresa giusto per i servizi rurali.

Questo numero della rivista rurale dell’UE, dedicato a un uso efficiente delle risorse, analizza le implicazioni per lo sviluppo rurale del concetto “fare di più con meno”. Incentrato esclusivamente sulla gestione dell’acqua e del suolo, esso evidenzia come le zone rurali possano diventare più efficienti sotto il profilo delle risorse. 

La pubblicazione descrive pratiche virtuose in questo ambito ed evidenzia come la politica di sviluppo rurale dell’UE possa essere utilizzata al meglio per sostenere una gestione più efficace delle risorse naturali. Viene inoltre presentato il programma dell’Unione europea “LIFE”, i cui progetti pilota forniscono molteplici esempi virtuosi di pratiche sostenibili che possono essere replicati nel comparto agricolo e in altri settori dell’economia rurale. 

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR su “Economie rurali efficienti sotto il profilo delle risorse”.

Questo documento di lavoro e di sintesi è stato preparato come materiale documentale per il lavoro tematico della RESR in materia di 'inclusione sociale' (2017-2018).

Tratta argomenti come 'accoglienza dei richiedenti asilo' e 'accoglienza dei nuovi imprenditori'.

Pages