Publications

Total results: 6.

Questo numero della rivista rurale dell’UE, dedicato a un uso efficiente delle risorse, analizza le implicazioni per lo sviluppo rurale del concetto “fare di più con meno”. Incentrato esclusivamente sulla gestione dell’acqua e del suolo, esso evidenzia come le zone rurali possano diventare più efficienti sotto il profilo delle risorse. 

La pubblicazione descrive pratiche virtuose in questo ambito ed evidenzia come la politica di sviluppo rurale dell’UE possa essere utilizzata al meglio per sostenere una gestione più efficace delle risorse naturali. Viene inoltre presentato il programma dell’Unione europea “LIFE”, i cui progetti pilota forniscono molteplici esempi virtuosi di pratiche sostenibili che possono essere replicati nel comparto agricolo e in altri settori dell’economia rurale. 

Questo numero si fonda sul lavoro tematico di più ampio respiro della RESR su “Economie rurali efficienti sotto il profilo delle risorse”.

Questo numero della Rivista rurale dell’UE analizza alcune delle ultime teorie e pratiche in materia di sostegno all’imprenditoria rurale per promuovere lo sviluppo di forme di attività innovative, sfruttando con successo le nuove opportunità emergenti e le potenzialità latenti nei territori rurali.

Senza ignorare le molteplici sfide delle zone rurali d’Europa, questo numero esamina gli sbocchi e le nuove opportunità che vanno emergendo in un’ampia gamma di settori: da quello delle biotecnologie all’economia delle esperienze, dalle moderne tecnologie dell’informazione alle nuove esigenze dei consumatori.

La pubblicazione, infine, esamina come utilizzare in modo strategico i Programmi di sviluppo rurale per ottimizzare queste opportunità, individuando soluzioni più intelligenti per un efficace sostegno alle imprese e concentrando gli sforzi in modo mirato per ovviare ad alcune criticità specifiche ai territori rurali.

How Rural Development Programmes (RDPs) are contributing to the promotion of local food production and short supply chains.

Supporting EU agriculture, forestry and agri-food industries, combining competitiveness and multi-functionality.

Rural people’s dedication to the on-going development of diversity in Europe’s countryside forms the main focus of this issue of the EU Rural Review.