Mappatura delle RRN

In ogni Stato membro dell’UE sono operative Reti rurali nazionali (RRNche si prefiggono di sostenere e migliorare gli obiettivi di sviluppo rurale definiti nei Programmi di sviluppo rurale (PSR). Le RRN consentono e agevolano gli scambi e il reciproco apprendimento tra tutti i partner coinvolti nell’attuazione della politica di sviluppo ruraleautorità pubblichepartner socio-economici e organismi in rappresentanza della società civile.

Si vedano di seguito le relazioni che forniscono informazioni sullo stato dell’arte e sulle attività delle RRN e delle relative Unità di supporto alla rete (USR). 

1. La Relazione in lingua inglese “Starting up the NSUs” (maggio 2015) esamina il processo di costituzione delle RRN e delle USR all’inizio del periodo di programmazione 2014-2020, con particolare riferimento all’individuazione della composizione delle RRN e al coinvolgimento delle parti interessate del mondo rurale. 

2. La Relazione in lingua inglese “NRN support for LEADER/CLLD implementation (marzo 2016) passa in rassegna le principali attività delle RRN e delle USR a sostegno dell’approccio LEADER/CLLD, tra cui: 

  • scambi tra soggetti istituzionali interessati al fine di migliorare l’attuazione; 
  • scambi tra vari ministeri al fine di migliorare l’articolazione tra fondi; 
  • formazione, assistenza e linee guida specifiche per i Gruppi di azione locale (GAL); 
  • assistenza alla cooperazione transnazionale e interterritoriale. 

3. La Relazione in lingua inglese “Networking activities (August 2018) overviews the state-of-play of networking activities carried out by the NSUs and related to RDP implementation, NRN operational challenges and future plans, as well as thematic work. 

Per maggiori informazioni sulle reti rurali nazionali si rimanda alle seguenti pagine: