Uso efficiente delle risorse

“Uso efficiente delle risorse” è uno dei sottotemi del lavoro tematico di più ampio respiro della RESR “Rendere più verde l'economia rurale”. Il lavoro in questo ambito verteva in particolare sull’individuazione di soluzioni per garantire un’efficace ed efficiente gestione delle risorse naturali, nello specifico acqua e suolo.

Un uso efficiente delle risorse è fondamentale per adeguarsi ai cambiamenti climatici e ridurne gli effetti, ma anche per garantire la sostenibilità a lungo termine dell’agricoltura e della silvicoltura. Questo concetto è stato espresso a livello internazionale negli Obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite e a livello europeo nella Dichiarazione di Cork 2.0.

In tale ottica, il lavoro della RESR prevedeva incontri di un Gruppo tematico (GT) appositamente costituito, un seminario europeo, alcuni numeri della Rivista rurale dell’UE, un opuscolo sui progetti finanziati dal FEASR, schede informative e casi di studio.

Il Gruppo tematico della RESR, composto da esperti e professionisti del settore, ha analizzato le buone pratiche e gli approcci per:

  • migliorare la qualità del suolo e dell’acqua mediante la gestione dei terreni e dei nutrienti;
  • migliorare l’efficienza nell’uso dell’acqua per ridurre la pressione sui sistemi idrici e accrescerne la disponibilità;
  • la conservazione e il sequestro del carbonio nel suolo.

Il seminario europeo, cui ha partecipato un ampio ventaglio di soggetti impegnati nello sviluppo rurale, ha ribadito il ruolo fondamentale della politica di sviluppo rurale dell’UE e della relativa attuazione nel contribuire al conseguimento degli obiettivi per un uso efficiente delle risorse. L’uso strategico e la combinazione di idonee misure nell’ambito del Programma di sviluppo rurale (PSR) possono offrire una vasta gamma di strumenti e opportunità che consentono approcci flessibili, adattati in funzione delle specifiche realtà e necessità delle zone rurali europee.

L’evento, inoltre, ha evidenziato le possibilità di garantire una complementarità con altre politiche e tipologie di intervento (come ad esempio i regimi che promuovono una gestione sostenibile delle risorse e gli approcci basati sui risultati). In questo senso, per creare un’economia rurale che sia realmente sostenibile ed efficiente in termini di risorse, è necessario l’impegno di diverse parti interessate, con il coinvolgimento dei soggetti che intervengono nelle filiere agroalimentari, dagli agricoltori ai consumatori, e dei responsabili politici.

 

EAFRD Projects Brochure on ‘Resource-Efficient Rural Economies

EU Rural Review 25 on 'Resource Efficiency'

Browse through all events under the broader topic ‘Greening the Rural Economy’.